L’Università dei Muratori, Scalpellini e Arti Congeneri, l’Associazione Maggio Eugubino, la Famiglia dei Santubaldari, la Famiglia dei Ceraioli di San Giorgio, la Famiglia dei Santantoniari con il patrocinio del Comune di Gubbio e della Diocesi di Gubbio promotori della raccolta fondi “la Spallata della Solidarietà” hanno completato il progetto di raccolta fondi per sostenere le diverse iniziative e gli interventi dei tanti soggetti che si occupano della salute e della assistenza nel nostro territorio.
Questo l'elenco dei soggetti cui sono stati devoluti finanziamenti o servizi o prodotti:
Casa di Riposa “Mosca”;
Ospedale Gubbio Gualdo Tadino;
Croce Rossa Italiana;
Gubbio Soccorso;
Associazione Spirit Onlus;
Centro Riabilitativo Diurno Torraccia;
Centro di Accoglienza Aldo Moro gruppo Kt;
Comunità di Capodarco;
Aelc;
Associazione Carabinieri.

Ricordiamo che la raccolta è terminata e che il fondo “spallata della solidarietà” é stato chiuso.
Siamo molto soddisfatti dell'iniziativa perché pensiamo che nello spirito della “spallata” abbiamo contribuito ad affrontare meglio i grandi problemi prodotti dalla pandemia.
Soddisfatti anche perché abbiamo praticamente raddoppiato l'obiettivo di 10.000,00 € che ci eravamo posti.
Ringraziamo tutti: concittadini, enti, associazioni, aggregazioni spontanee, comitati che con le loro donazioni hanno, con immediatezza, determinato il successo dell'iniziativa.