Avevamo chiuso nel precedente appuntamento con “Domenica che, a parte qualche bizza residua di primo mattino, si prevede in netto miglioramento”. Ed eccoci qua, con un bel sole di inizio primavera, dopo un venerdì e sabato molto ballerini e contraddistinti da leggera instabilità, che ci ha offerto accentuata variabilità.
Al momento, in linea di massima, prevediamo una settimana più rosea, a parte il trascurabile intralcio di lunedì, che tra poco spiegheremo. Infatti l'HP DA OVEST guadagnerà campo, si distenderà a cuscino e ci proteggerà da incursioni nordatlantiche, facendo risalire contestualmente le temperature in maniera graduale. Unico neo è rappresentato domani da un piccolo spicchio della saccatura atlantica sovrastante che cercherà di infilarsi, spinto dal potente flusso meridiano nord-sud sul bordo orientale dell'hp in arrivo, andando infine a staccarsi come cut-off, ma in zone che non ci riguarderanno (estremo sud e coste nordafricane). Lungo il suo tragitto si formerà un minimo relativo sul Tirreno (vedi immagine).
LUNEDÌ: nuvolosità in aumento da stanotte, velature via via più compatte che nel pomeriggio formeranno una coperchio uniforme. Non prevediamo precipitazioni di rilievo, al limite pioviggine nel tardo pomeriggio, prima serata. Ma roba comunque insulsa. Il tutto dovrebbe sfilare lungo il litorale tirrenico e dirigersi verso le zone meridionali, come sopra descritto (vedi immagine).
MARTEDÌ: residua nuvolosità mattutina, ma sparsa e irregolare, poi sotto forma di velature ad appannare lievemente il sole. Giornata comunque discreta, pur se non cristallina, visto quel minimo di instabilità, ma davvero irrisoria, che si trascinerà dietro la “goccia” staccatasi al sud.
MERCOLEDÌ/VENERDÌ: giornate tipicamente primaverili, senza macchie se non di isolate nubi decorative; sole a dominare e temperature in risalita. A parte qualche nube bassa o nebbiolina all'alba, niente da aggiungere.
Vedremo poi se questo trend continuerà o vedrà uno stop.
TEMPERATURE E VENTI: fino a martedì stazionarie con minime prossime allo zero e massime sui 12-14 ; lunedì diurne un filo più basse. Da mercoledì in ascesa e non escludiamo il raggiungimento dei 20 gradi. Venti inizialmente variabili da nordest poi sudovest, da martedì sera tutti occidentali.