Sabato 14 dicembre p.v. alle ore 9.00 presso la Sala Trecentesca del Comune di Gubbio avrà luogo il Convegno “Irretiti”, organizzato dalla Scuola Mastro Giorgio − Nelli in collaborazione con la Coop sez. soci di Gubbio.
L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività programmate per l’attuazione del progetto d’istituto dedicato alla Gentilezza, non solo intesa come modalità di relazione con gli altri, ma anche come strumento di contrasto a forme di arroganza o violenza che continuano ad essere definite “fenomeni” di bullismo.
Il bullo non è un fenomeno da imitare, mentre purtroppo la rete è piena di “imprese” virali che mettono a rischio il benessere psicologico e fisico degli studenti.
Una vera priorità educativa per la scuola che cerca di porre rimedio a quotidiane nuove invenzioni che sembrano avere tutto tranne il valore di una reale scoperta. E allora gli studenti rischiano di trasformarsi in giovani “irretiti”.
Il Convegno, cui parteciperanno gli alunni delle classi seconde, ma aperto anche ai genitori e alla cittadinanza, affronterà queste problematiche con la lettura di tre esperti: l’Ing. Roberto Rossi, che parlerà di giochi pericolosi in rete; l’Avv. Francesca Pieri, che offrirà una riflessione approfondita sulla legge contro il cyberbullismo; il pedagogista Aldo Manuali, Giudice Onorario del Tribunale per i minori dell’Umbria, che illustrerà il valore e la forza della gentilezza come risorsa pedagogica importante ed efficace per contrastare ogni forma di prepotenza.
Coordinerà gli interventi la prof.ssa Antonietta Pierotti, referente per la scuola della commissione bullismo e cyberbullismo.
Si ringraziano sentitamente il Presidente della sez. soci Coop di Gubbio prof. Sergio Tardetti, grazie alla cui collaborazione è stata possibile questa iniziativa, e l’Amministrazione Comunale per il patrocinio.