[riceviamo e pubblichiamo].
Nell’ambito del progetto Heracles gli alunni della Classe 3 dell’indirizzo geometri (cat) hanno partecipato al concorso “VIVERE GUBBIO: preserviamo la nostra città e il suo patrimonio culturale” producendo un video dal titolo “Tutto un brutto sogno?” ricevendo un plauso dalla commissione per avere centrato il problema e proposto soluzioni pratiche da attuare nella vita giornaliera per ridurre le emissioni in atmosfera. Ciò ha permesso di vincere il primo premio (ex equo con altri partecipanti) consistente in un drone che andrà a ampliare la strumentazione topografica dell’indirizzo. Il progetto coordinato dalla professoressa Padeletti Giuseppina del CNR, ha per oggetto lo studio di soluzioni eco−innovative per aumentare la resilienza degli asset del patrimonio culturale ai danneggiamenti prodotti dai cambiamenti climatici. Oltre Gubbio, dove verranno monitorati i rischi di dissesto idrogeologico che minacciano gli edifici e le antiche mura urbiche, a causa degli effetti del cambiamento climatico, è coinvolta Creta (Grecia) con il Palazzo di Cnosso, nonché i monumenti con architettura veneziana della costa e il porto di Heraklion. “Il nostro istituto −precisa il dirigente Nadery − ed in particolare l’indirizzo per Geometri, sta seguendo con particolare attenzione il progetto anche come approfondimento del piano di studi, specificamente vicino a tali problematiche”. La premiazione avverrà nei prossimi giorni presso la sala consiliare. Il video vincente è visionabile sul canale youtube dell’istituto al link https://www.youtube.com/watch?v=zZf3JdaWkl0&t=4s