INVERNO, DOVE SEI? ANCORA GIORNATE UGGIOSE DI UN’ALTA PRESSIONE LIEVEMENTE DISTURBATA DAI FLUSSI ATLANTICI.

Il 2023 ha esordito come previsto. E pure questa settimana procederà sul trend già descritto.
HP SOTTO IL 47′ PARALLELO (prima con “gobba” nordafricana poi più distesa da ovest verso est) E QUALCHE INFILTRAZIONE INSTABILE DI PASSAGGIO PER OPERA DEL FLUSSO UMIDO ATLANTICO, che fa da spartiacque tra le hp subtropicali e il grosso delle vorticità polari soprastanti.
IL FRONTE POLARE (questa linea divisoria di contrasto) STENTA AD ABBASSARSI e a far inserire le vorticità e l’aria più fredda direttamente a casa nostra. Pertanto rimarremo in questo LIMBO.
SOLO VERSO L’8-10 GENNAIO UN’ONDULAZIONE LEGGERMENTE PIÙ MARCATA DEL SUDDETTO FRONTE POTRÀ PORTARE QUALCHE PIOGGIA. Ma parliamo pur sempre di aria atlantica (più da pieno autunno che da inverno) e di scorrimenti più o meno zonali (ovest-est) destinati a scivolare rapidamente verso est lungo un nastro trasportare abbastanza definito.
Non aggiungiamo altro perché non ce n’è bisogno; in attesa che ingrani qualcosa di prettamente invernale ora che stiamo entrando nel clou stagionale (o di quel che era la stagione invernale? 🙄).

MERCOLEDÌ-DOMENICA: praticamente “vedi sopra e vedi dietro”.
Sempre nubi basse e nebbie nei fondovalle di primo mattino, seguite dal solito COPERCHIO DI “MACCAJE” (ri-ri-ribadiamo: coltre di nubi medio-basse più o meno spessa).
Tale coltre, a seconda dei casi, può essere più o meno coriacea. Ad esempio, tra mercoledì e venerdì, squarci di sole nelle ore centrali a rompere il grigiore saranno plausibili.
Nei momenti più coperti e grigi qualche flebile rada pioviggine (vedi oggi, ad esempio): robe insulse, come abbiamo già avuto modo di sottolineare.
Questo sarà l’andamento noiosamente ripetitivo della settimana (prosieguo di quello già avuto).

Solo verso domenica sera, dopo un inizio calmo e senza novità, l’avvicinamento di quella parziale ondulazione suddetta, insieme ad un rinforzo dei venti sudoccidentali, potrà portare qualche pioggia (tra fine domenica e lunedì); ma dell’inizio della settimana ventura riparleremo nel prossimo bollettino.

TEMPERATURE E VENTI: quasi nulle le variazioni.
Massime sempre tra i +9 e +12 (diamo questo elastico di media: col sole, laddove riuscisse a battere incontrastato nelle ore di punta, quei 2-4 gradi in più).
Venti sempre deboli sudoccidentali, ma in rinforzo da domenica.

In calce 👇 i soliti SPAGHI.